Info

Sono professoressa (presso l’Università degli Studi di Milano, dove insegno Teoria generale del diritto e Diritto e Bioetica), madre (di 2 pesti) e femminista: in una società sempre più sfregiata da stereotipi di genere, ossessionata dal tempo e dagli standard televisivi, io non so cucinare, non guido la macchina e soprattutto non ho la televisione. Ecco perché sono spesso in ritardo e non capisco mai di cosa la gente stia parlando. Ad acuire la mia emarginazione, sono comunista (con simpatie anarchiche): del resto adoro dormire e sognare. Amo la scienza, la filosofia, i film, i romanzi e i viaggi (quelli con lo zaino in spalle, ultimamente con il passeggino sotto braccio).

E per dimostrare che sono una persona seria:

pagina ufficiale

bibliografia

{ 5 comments… read them below or add one }

Chiara 21/03/2010 at 8:23 am

Ciao ( scusa per il Tu, ma mi viene spontaneo)
sto preparando l’esame di filosofia del linguaggio del quale ovviamente non capisco nulla, per fortuna sono solo 5 crediti, e di conseguenza necessito sintesi chiare e semplici che mi aiutino…
cercando qualcosa sulle implicature conversazionali sono incappata nel tuo blog…….non posso fare a meno di lasciare un comment……
complimenti blog interessante ed esilarante leggero e profondo al punto giusto….come pochi
buona continuazione!
Chiara

Francesca 21/03/2010 at 12:19 pm

se persone che sanno correttamente usare il linguaggio non capiscono nulla della filosofia del linguaggio, significa che c’è qualcosa di profondamente sbagliato nell’indirizzo che ha preso questa disciplina. La mia impressione è che l’ossessione per la sistematica, con i conseguenti tecnicismi, l’abbiano allontanata dal suo oggetto (il nostro linguaggio), rendendola incomprensibile ai suoi esperti (noi parlanti).
Grazie per i complimenti e in bocca al lupo per l’esame!

Marco 26/12/2011 at 5:26 pm

Ciao mi sono imbattuto in questo sito per caso leggendo un commento su un libro di dick. Ho studiato anche io filosofia per un brevissimo periodo a Milano. Sono incuriosito da molti autori che qui non ho trovato e che vorrei leggere, uno che sento spesso nominare è Capra un fisico- filosofo austriaco. Ho sentito parlare anche di un certo rifkin che ha scritto ” La civiltà dell’ empatia”. V ma la filosofia è veramente una materia molto complessa per me. Soltanto penso sia comunque “necessaria”, perchè l’uomo colto o ignorante intelligente o meno compie comunque scelte morali. Mi piace il tuo modo di scrivere molto diretto. Sembra veramente che le tue passioni influenzino molto le tue scelte di vita. E’ stato interessante leggere l’articolo sulla scelta di consumare carne o meno e anche l’articolo sul caso englaro.

stefano adami 26/03/2012 at 11:10 am

Cara Francesca Poggi
mi fa piacere se riesce a dare un’occhiata a questo:
http://www.lalepreedizioni.com/catalogo_visualizza.php?Id=45
come posso inviarle un pdf?

molti saluti
stefano a

Francesca 26/03/2012 at 11:59 am

ti scrivo un email,
ciao
f.

Leave a Comment